RaffadaliNotizie

Il Raffadali a Bagheria con Galluzzo in panchina

Il ragazzo per tutta la settimana ha svolto un lavoro differenziato per non affaticare il muscolo infortunato. Ma è fermo da oltre dieci giorni e difficilmente sarà impiegato dal primo minuto.

Galluzzo (Raffadali)

Dopo la “movimentata” settimana, seguita alla seconda sconfitta stagionale contro il Riviera Marmi, il Raffadali si prepara ad affrontare una trasferta temibile, in quel di Bagheria, contro una squadra rognosa come lo sono quelle allenate da Mimmo Bellomo. In settimana, come accennavamo, a tenere banco è stata la presunta e ipotizzata aggressione al pullman della squadra del Riviera Marmi. Alcuni “media” hanno riportato questa notizia, fidandosi solo delle fonti trapanesi, senza minimamente verificare la notizia, almeno con le forze dell’ordine presenti allo stadio. Il tecnico Gaetano Longo ha fatto di tutto in settimana per far dimenticare al più presto la brutta prestazione di domenica scorsa, e far concentrare i suoi ragazzi sulla prossima sfida. La squadra di Bellomo, come dicevamo, è una brutta gatta da pelare, anche se in casa, fin qui, non ha avuto un rendimento da “grande”. Una sola vittoria, di misura, contro la Leonfortese, e poi tre sconfitte con: Akragas, Alcamo e Riviera Marmi. Un Raffadali al completo e in buona condizione fisica e mentale, potrebbe dunque fare bottino pieno a Bagheria, ma nessuna di queste voci è giudicabile al massimo. A parte il duro colpo al morale dei gialloverdi, dopo la sconfitta di domenica, quel che più preoccupa e l’infortunio di Galluzzo. E quanto sia importante l’ex attaccante del Ribera nella finalizzazione del gioco, lo si è visto domenica scorsa contro il Riviera Marmi. Il ragazzo per tutta la settimana ha svolto un lavoro differenziato per non affaticare il muscolo infortunato. Ma è fermo da oltre dieci giorni e difficilmente sarà impiegato dal primo minuto. Longo, probabilmente, lo porterà con sé in panchina per eventualmente rischiarlo solo in caso di estrema necessità. Certo con Galluzzo in campo è un altro Raffadali, ma Longo dovrà cercare altre soluzioni per tentare di uscire indenne dal comunale di Bagheria. Ad arbitrare sarà l’ennese Salvatore Riso, assistito da Danese e Sanacore di Trapani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento