RaffadaliNotizie

All’Angelo Cuffaro il derby contro L’Empedoclina nel ricordo di Piero Delfino

Se l’Armerina sembra ormai irraggiungibile, visti gli otto punti di vantaggio sulla seconda, le squadre che si contendono i quattro posti nei play-off dovranno lottare invece fino alla fine per guadagnarsi un posto di vantaggio

Pre-gara

Si fa sempre più interessante in prima categoria la lotta per la conquista di una posizione di vantaggio nella griglia dei play-off.

Se l’Armerina sembra ormai irraggiungibile, visti gli otto punti di vantaggio sulla seconda, le squadre che si contendono i quattro posti nei play-off dovranno lottare invece fino alla fine per guadagnarsi un posto di vantaggio.

Empedoclina, Masterpro, Angelo Cuffaro e Leonfortese sono tutte racchiuse nello spazio di soli tre punti ad appena quattro giornate dalla conclusione.

Carte completamente rimescolate dopo i risultati dell’ultima giornata con l’inopinata sconfitta interna della Masterpro e la vittoria di misura dell’Angelo Cuffaro Raffadali nel derby contro l’Empedoclina, grazie alla doppietta di Arrigo giunto a diciotto realizzazioni in campionato.

Un derby molto sentito e strenuamente combattuto e giocato nel ricordo di Piero Delfino, dirigente di entrambe le società, una cui gigantografia è stata fatta volare in cielo poco prima dell’inizio del match.  

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento