RaffadaliNotizie

Il "Fastuca fest" è stato un successo: boom di presenze per la quinta edizione

A differenza degli anni scorsi anche nelle ore mattutine e nei pomeriggi di sabato e domenica c'è stato un importante flusso di visitatori

Il "Fastuca fest" è stato un successo. La quinta edizione del festival raffadalese, ha battuto il record di presenze dello scorso anno. Un trand più che mai positivo per la quinta edizione dell'evento dedicato al pistacchio. 

A differenza degli anni scorsi anche nelle ore mattutine e nei pomeriggi di sabato e domenica c'è stato un importante flusso di visitatori. Tutti gli eventi organizzati sono stati seguiti da diverse persone.

Due i convegni organizzati, uno sui benefici della frutta secca, e in particolare del pistacchio, sulla salute di tutti, l'altro sui rimedi contro le malattie delle piante con la presenza di figure autorevoli dei vari settori.

Presente sul territorio anche l'Asp di Agrigento, che ha presenziato con l'unitá mobile tutte le tre giornate volte a svolgere attività di prevenzione sanitaria.  Ed ancora la proiezione di un documentario, con la partecipazione dei protagonisti sulla storia del baseball usticese, video che sarà presto disponibile sulla pagina web del Comune.

"È stato un successo su tutti i fronti – ha dichiarato il sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro – e un plauso particolare mi sento di rivolgere all'architetto Laura Galvano che con le sue invenzioni riesce nella difficile impresa di sorprenderci e meravigliarci ogni anno ed al presidente dell’associazione Pistacchio di Raffadali Rino Frenda con tutti gli organizzatori ed associati per il grande lavoro svolto. Grazie al Direttore Generale dell’Asp Giulio Santonocito per avere sostenuto l’iniziativa di prevenzione e per averci onorato della sua presenza. Grazie ai ragazzi della scuola Garibaldi che con le loro esibizioni hanno allietato la serata inaugurale. Un grazie a tutti i coloro che a vario titolo hanno contribuito alla riuscita dell’evento, alle forze dell'ordine, carabinieri e Polizia locale, al personale della refezione scolastica, alla ditta Barba e agli operai del comune. Senza lo spirito unitario di collaborazione non saremmo riusciti in tutto ciò.Un ringraziamento speciale lo rivolgo al maestro Domenico Boscia che ha arricchito il nostro arredo urbano con una sua nuova opera, allocata sempre in via Nazionale, che rappresenta la genesi del pistacchio vista con gli occhi dell'artista dell'Accademia di belle arti di Agrigento”. Soddisfazione è stata espressa anche dall'assessore al ramo Giovanna Vinti che come ogni anno si è spesa sul campo, senza riserva,  per la riuscita della festa.
Tutti soddisfatti dunque e pensieri e propositi rivolti già alla prossima edizione quella del 2020.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento