RaffadaliNotizie

Lavori di manutenzione per l'istituto "Manzoni", in arrivo quasi due milioni di euro

Il sindaco Cuffaro: "Era da tempo che seguivamo l’iter del finanziamento, che abbiamo in tutti i modi cercato di velocizzare"

 C'è anche l'istituto scolastico "Alessandro Manzoni" di Raffadali tra gli istituti attenzionati dalla Regione. Nel dettaglio, si tratta di un finanziamento di quasi due milioni di euro, per il completamento del plesso scolastico. 

L'edificio chiuso da oltre tredici anni rappresenta uno dei luoghi simbolo della città, situato al centro del paese, dove per circa quarant'anni si sono formati migliaia di ragazzi raffadalesi

Si tratta per la precisione di 1.882.537,84 euro, che serviranno per lavori di manutenzione straordinaria finalizzati alla messa a norma degli impianti, al superamento delle barriere architettoniche, all’efficientamento energetico e al miglioramento dell’eco-sostenibilità e che coprono interamente i costi del progetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Era da tempo – ha dichiarato il sindaco Silvio Cuffaro - che seguivamo l’iter del finanziamento, che abbiamo in tutti i modi cercato di velocizzare. Con l’arrivo di questo decreto abbiamo, come si suol dire, chiuso il cerchio, avendo ottenuto i finanziamenti per tutti gli edifici scolastici del nostro paese e abbiamo quindi raggiunto e forse superato l’obiettivo che ci eravamo prefissi. Da questo momento dovremo fare tutti qualche sacrificio: studenti, genitori e insegnanti, fin quando tutti i lavori non saranno completati. Ne varrà comunque la pena perché alla fine avremo degli edifici sicuri per tutti quelli che ogni giorno li frequentano. Perché – ha concluso Cuffaro – voglio ricordare che abbiamo presentato dei progetti che prevedono l’adeguamento alle norme sismiche europee e non un semplice miglioramento. Ciò significa che per tanti anni a seguire tutti i nostri edifici saranno a norma e soprattutto sicuri ed efficienti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento