RaffadaliNotizie

"Pioggia" di soldi per gli asili nido, ecco tutti i Comuni beneficiari

Si tratta di fondi destinati al potenziamento dei servizi esistenti o per consentire l'apertura di nuove strutture pubbliche

Fondi per gli asili nido pubblici, anche tre comuni agrigentini hanno ottenuto l'approvazione dei progetti proposti. Si tratta di Raffadali, Licata e Casteltermini, che, stando alla graduatoria pubblicata nei giorni scorsi dall'Assessorato regionale alla famiglia, si divideranno un finanziamento complessivo di 3,5 milioni di euro insieme ad una ventina di comuni in tutta l'Isola finalizzato all'apertura di nuove strutture o all'ampliamento dei servizi offerti.

"E’ una misura - evidenzia il governatore della Sicilia Nello Musumeci - a favore delle famiglie. Le risorse finanziarie messe a disposizione degli Enti locali serviranno, infatti, sia per la riduzione delle rette per i bambini iscritti, sia per l’apertura di nuovi asili o il potenziamento di quelli esistenti».
In particolare, l’Avviso prevedeva infatti due linee di intervento: la prima - dedicata specificatamente ai Comuni in difficoltà finanziarie, come quelli in dissesto o in pre-dissesto - con l’obiettivo di mitigare gli effetti dell’aumento delle rette; la seconda, invece, indirizzata a tutti per l’apertura di nuovi servizi o l’aumento dei posti disponibili". 

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento