RaffadaliNotizie

Si è spento l'ex consigliere comunale Salvatore D’Anna

Ha ricoperto per cinque anni la carica di consigliere comunale durante il precedente mandato del sindaco Silvio Cuffaro, di cui era intimo e fraterno amico

Salvatore D'Anna

È venuto a mancare all’affetto dei suoi cari l’ex consigliere comunale di Raffadali Salvatore D’Anna, per tutti “Totò”. Aveva 63 anni e lascia la moglie Francesca e una figlia, Silvia, poco più che ventenne.

Era uno stimato professionista e svolgeva il suo lavoro di medico senza tanti proclami ma con estremo scrupolo e rara sensibilità.

Ha ricoperto per cinque anni la carica di consigliere comunale durante il precedente mandato del sindaco Silvio Cuffaro, di cui era intimo e fraterno amico.

Durante il suo quinquennio da consigliere, tra le tante battaglie che si intestò, tutti ricordano quella riguardante l’istituzione del registro dei tumori a Raffadali e l’iniziativa di monitorare costantemente i decessi per neoplasie.

Se dall’aspetto esteriore poteva dare l’impressione di essere burbero, chi lo conosceva bene, ne apprezzava invece il carattere giocherellone, la simpatia, la bontà e il grande altruismo.

“Non ho da fare alcun commento – ci ha detto estremamente affranto il sindaco Cuffaro – oggi è venuto a mancare uno dei miei amici più cari, è come se avessi perso un familiare, sono molto, molto triste”.

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento