RaffadaliNotizie

Quando la passione comune per il calcetto si trasforma in solidarietà 

Da qualche tempo a questa parte il folto numero di appassionati di calcetto ha pensato di far fruttare questa armonia che regna nel gruppo con qualche iniziativa a scopo benefico che li ha già fatti conoscere e apprezzare da tutti

QDM

Qdm, acronimo di “Quelli del mercoledì”, così si è autonominato un gruppo di circa 20 tra giovani e meno giovani che del mercoledì sera, a Raffadali, hanno fatto una costante, abituale e immancabile occasione per giocare a calcetto in qualsiasi condizioni climatiche.

Un bel modo, comune a tanti, per dedicare un po’ di tempo allo sport, al piacere di stare insieme e alla voglia di ‘staccare la spina’, in modo sano, dalle tensioni cui ognuno di loro è quotidianamente sottoposto.

Un gruppo coeso che litiga per qualche gol irregolare o qualche entrata irruenta, ma che alla fine mantiene quello spirito di gruppo che spesso sfocia in sane e goliardiche grigliate.

Da qualche tempo a questa parte il folto numero di appassionati di calcetto ha pensato di far fruttare questa armonia che regna nel gruppo con qualche iniziativa di solidarietà.

E così è successo più volte di coinvolgere nei match, squadre di extracomunitari e pagar loro il campo. Oppure si è pensato di non prendere il resto dopo aver pagato il campo e raccogliere così una cifra utile per l’adozione a distanza di bambini africani.

Il tutto vissuto sempre con lo spirito di un gruppo che a distanza di tanti anni dalla prima partita ha mantenuto alti quei valori come l’amicizia, il rispetto reciproco e la voglia di impegnarsi in qualcosa di positivo che sono i collanti di QDM.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento