RaffadaliNotizie

Silvio Cuffaro: “Dobbiamo rescindere il contratto con Girgenti Acque”

Nella prossima assemblea dell'ATO idrico agrigentino, convocata per il 26 aprile, all'ordine del giorno è stata inserita la deliberazione riguardante la risoluzione della convenzione col gestore idrico

Girgenti Acque

“È arrivata stamani sul mio tavolo – comunica il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro – la convocazione dell’assemblea dell’Ato idrico agrigentino, del quale fanno parte i 43 comuni della provincia.

All’ordine del giorno figura la delibera in ordine alla proposta del consiglio direttivo avente ad oggetto: “Avvio del procedimento di risoluzione della convenzione di gestione del servizio idrico integrato del 27 novembre 2007”.

Finalmente – aggiunge Cuffaro – si inizia a intraprendere il giusto percorso per arrivare alla soluzione da più parti auspicata. Da ora in avanti si giocherà a carte scoperte e non ci sarà più spazio per i doppiogiochisti: ognuno dovrà assumersi le proprie responsabilità e dovrà chiaramente esprimere la propria opinione sulla questione Girgenti Acque.

Qualcuno fino a oggi ha parlato in un modo e ha agito in maniera non congruente, adesso che la delibera sarà sul tavolo dei sindaci agrigentini, nessuno potrà più nascondersi. Mi auguro – ha concluso il sindaco – che ogni primo cittadino agisca, da ora in avanti, nell’interesse dei propri concittadini”.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento