RaffadaliNotizie

Raffadali, l'associazione ANTER impegnata per salvare il respiro della terra

Il presidente Obama ha recentemente affermato che la nostra è la prima generazione a subire gli effetti dell'inquinamento, ma è anche l'ultima che può ancora far qualcosa

ANTER

La maratona di A.N.T.E.R. Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili, presente durante questo fine settimana in 1000 piazze d'Italia arriva anche a Raffadali.

Obiettivo dell'iniziativa è "salvare il respiro della Terra" e destinatari principali del messaggio sono i bambini, perchè possano conoscere e far conoscere ai propri genitori l'importanza della tutela dell'ambiente e di un uso consapevole delle energie rinnovabili.

Il 2030 è stato indicato da molti studiosi come l'anno del potenziale punto di non ritorno per la salute del nostro pianeta, per questo Anter ha fatto partire una massiccia campagna informativa per la conoscenza e l'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

"Scenderemo in piazza con questo grande evento in contemporanea con 1000 piazze d'Italia - spiega il delegato Anter per Raffadali, l'ing. Giuseppe Giovanni Galvano - per sensibilizzare i bimbi a farsi promotori, all'interno del proprio nucleo familiare, di piccoli cambiamenti di abitudini in materia ambientale, perchè sono proprio loro che vivranno il 2030 da protagonisti. 

Il presidente Obama ha recentemente affermato che la nostra è la prima generazione a subire gli effetti dell'inquinamento, ma è anche l'ultima che può ancora far qualcosa."

Anter sarà presente, domani, domenica 29 maggio in piazza a Sant’Angelo Muxaro e nel pomeriggio dopo le 18 in Piazza Europa a Raffadali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato con la febbre a 40 e sospetti sintomi di Covid-19, attesa per il tampone

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Anziano muore in casa propria, aveva febbre alta e tosse: sospetto Covid-19? Avviate le verifiche

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

  • Coronavirus, sabato di "follia" a Porto Empedocle: "ressa" davanti al supermercato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento