RaffadaliNotizie

Rinnovato il tappeto del campo di tennis, l’assessore Galvano: ”Promessa mantenuta”

La superficie di gioco, realizzata nel 2007, mostrava vari segni di usura e non garantiva più un rimbalzo regolare; grazie a questo intervento la struttura torna a essere pienamente efficiente

L'assessore Galvano

Sono stati completati nel pomeriggio di oggi, dalla ditta Lombardo, i lavori di rifacimento della superficie del campo di tennis dello stadio Comunale.

Un doppio strato di “Tennis Pro”, una resina acrilica, studiata proprio per le superfici destinate al tennis che ha reso la superficie di gioco più omogenea e compatta rispetto al manto originale.

“Lo avevo promesso – ha dichiarato l’assessore allo sport Totò Galvano – all’inizio della mia designazione quale assessore allo sport, e oggi finalmente sono riuscito a essere di parola.

Da quando rivesto questo ruolo, ho preso a cuore tutte le strutture sportive comunali e nonostante l’assoluta mancanza di fondi, ho cercato di migliorarle tutte quante.

Devo ringraziare soprattutto il sindaco Cuffaro che ha sempre sostenuto i miei progetti, incoraggiandomi nella mia azione e anche i responsabili dell’ufficio tecnico che si sono impegnati per realizzare in economia tutti i lavori.

Con poche centinaia di euro abbiamo ripristinato il campo di tennis sul quale non si interveniva da oltre dieci anni e garantito la possibilità di poter continuare a svolgere regolare attività agonistica.

Mi auguro – ha concluso Galvano – di poter, in questo arco breve di amministrazione che ci separa dalle elezioni, di poter realizzare qualche altro intervento sui nostri impianti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento