RaffadaliNotizie

“Giovaninfesta 2020”, il cardinale dà il via al grande evento

Si studiano già piano traffico, parcheggi, ospitalità, ordine pubblico e manifestazioni collaterali

La Croce di Giovaninfesta

Il Giovaninfesta 2020 si svolgerà a Raffadali, come consuetudine nella giornata del primo maggio.

È stato il cardinale Francesco Montenegro, stamattina, a celebrare la messa, in onore di Maria Salute degli Infermi. Il nostro Vescovo si è rivolto ai giovani, ma anche a tutti i presenti, mettendo in evidenza l’atteggiamento del Cristiano, delineato dall’immagine di Marta e Maria.

Il Cristiano è colui che sa, come Maria, mettersi in ascolto e in preghiera per poi trasformarla, come Marta, in azione. E con questo augurio di avere sempre il cuore e le orecchie alla Parola di Dio e le mani e i piedi pronti a lavorare e servire, inizia questo cammino verso il GIF2020.

Il primo frutto è già stato raccolto oggi, infatti la Croce, donata da Papa Giovanni Paolo II, è stata portata in processione dalla chiesa Madre a quella del Carmelo.

Qui, per tutti questi mesi che ci separano dal primo maggio 2020, ci sarà il centro operativo della festa e qui si programmerà questa giornata speciale che vedrà la presenza di migliaia di giovani provenienti da tutte le parrocchie agrigentine, che giocoforza dovranno mescolarsi ai tanti ospiti che saranno a Raffadali per la festa del lavoro.

Sin da ora si è già cominciato a parlare e organizzare quella giornata: piano traffico, piano parcheggi, ospitalità, ordine pubblico, sequenza degli eventi, sfilate, cortei, Santa Messa per i giovani, comizio, concerto del Primo Maggio, varie manifestazioni collaterali e tanto altro ancora.

Queste sono soltanto alcune voci alle quali bisogna dare una risposta e trovare una precisa collocazione e programmazione. Probabilmente sarà necessario affidare la regia a un pool ristretto di persone che riesca a gestire il tutto.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento