RaffadaliNotizie

Raffadali, Farruggia: "Soddisfatto per l'avvio dei lavori al cimitero"

"E' una buona notizia sia per tutti coloro che da anni attendono di potere realizzare la cappella gentilizia, sia per l'economia locale che potrà beneficiare delle ricadute che si avranno nei prossimi anni"

L’avvocato Santino Farruggia, che su mandato di una delegazione di cittadini direttamente interessati si è occupato negli ultimi due anni dello stato di avanzamento dell’iter burocratico per la realizzazione dei lavori di ampliamento del cimitero comunale, interviene sullo sblocco dei lavori.

È con viva soddisfazione - dice Farruggia - che apprendo l’annuncio dello sblocco di tutti gli intoppi burocratici che, pare, sino ad oggi, hanno impedito l’avvio dei lavori al cimitero comunale.

Voglio però sottolineare - continua Farruggia – che non tutti i politici hanno fallito in questa vicenda.

Infatti già con deliberazione n. 80 del 26/04/2012, la giunta comunale dell’allora sindaco Silvio Cuffaro dispose all’unanimità l’approvazione del progetto e la relativa copertura finanziaria per la realizzazione dell’ampliamento del cimitero.

Da allora in poi l’amministrazione di centro-sinistra, cioè una certa parte della politica, ha gestito troppo superficialmente tutta la questione e solo dopo una mia lettera di diffida sottoscritta da alcune decine di interessati (26 Aprile 2013) nel mese di Luglio 2013 si è tenuta la gara di appalto.

Trascorsi poi ulteriori 6 mesi dalla gara di appalto, nel gennaio del 2014 ho provveduto ad un nuovo sollecito che, come da consuetudine, non ha avuto alcuna risposta dall’allora sindaco. 

Ed ancora solo 10 mesi dopo dalla data della gara di appalto(Luglio 2013), il Rup incaricato ha trasmesso all’Urega (ufficio regionale per l'espletamento di gare per l'appalto di lavori pubblici ) il faldone con i documenti attinenti il cimitero di Raffadali per ripetere la “gara” in quanto alcune imprese partecipanti non erano in regola con il Durc (Documento unico di regolarità contributiva) ed ho a suo tempo denunciato come fosse vergognoso che per fare la verifica on-line del DURC delle ditte che avevano partecipato alla gara  fosse stato necessario far trascorrere ben 10 mesi.

Infine durante la gestione commissariale tra il precedente commissario dott. Parrinello e l’attuale commissario dott. Guarino, sono trascorsi inutilmente alcuni mesi prima di sottoscrivere il contratto alla ditta aggiudicatrice dei lavori e quindi permetterne l’inizio. 

Ciò non toglie - conclude Farruggia - che seppur in grande e grave ritardo, la realizzazione dei lavori di ampliamento del cimitero comunale è una buona notizia sia per tutti coloro che da anni attendono di potere realizzare la cappella gentilizia per i propri cari estinti, sia per l’economia locale che potrà beneficiare delle ricadute che si avranno nei prossimi anni durante la realizzazione delle cappelle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento