RaffadaliNotizie

Consegnati stamani i lotti cimiteriali a più di cento proprietari

Un iter, come ha spiegato il sindaco Cuffaro, iniziato circa dieci anni addietro con la donazione del dott. Giuseppe Russello dell’area dove è sorta la nuova ala del cimitero e concluso oggi con la consegna dei lotti ai raffadalesi che ne avevano fatto richiesta

Consegna lotti

Alla presenza del sindaco Silvio Cuffaro, del neo assessore Salvatore Galvano, del presidente del consiglio comunale Francesco Gambino e altre autorità politiche, c’è stata stamani la cerimonia di consegna dei lotti cimiteriali per la costruzione di nuove cappelle gentilizie.

Un iter, come ha spiegato il sindaco Cuffaro, iniziato circa dieci anni addietro con la donazione dell’area dove è sorta la nuova ala del cimitero e concluso oggi con la consegna dei lotti ai raffadalesi che ne avevano fatto richiesta.

I titolari dei lotti hanno potuto firmare il verbale di consegna dei relativi lotti, mentre i delegati dovranno recarsi al comune nei prossimi giorni per firmare il verbale modificato con l’inserimento del delegato al posto del proprietario.

Analogamente, quelli che oggi non erano presenti potranno recarsi negli uffici del comune per firmare il verbale di consegna e acquisirne una copia.

I presenti hanno potuto stamani rendersi conto dell’ubicazione del proprio lotto, ma anche per gli assenti sarà facile orientarsi poiché ogni lotto è stato delimitato e numerato.

Il dirigente dell’ufficio tecnico del comune, l’ingegnere Salvatore Impiduglia, ha ricordato ai proprietari, così come è scritto anche nel contratto, che ci saranno quattro anni di tempo a partire da oggi per completare tutte le cappelle, e ciò per evitare che la nuova ala del cimitero rimanga un cantiere aperto sine die.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • Non si ferma all'Alt e fugge lungo la 115, bloccato 17enne: multe per 10 mila euro

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento