RaffadaliNotizie

Ampliamento del cimitero comunale, Santino Farruggia: "Dopo il danno ora anche la beffa!"

Farruggia rende noto a tutti i cittadini di Raffadali che la gara per l’appalto dei lavori di ampliamento del cimitero comunale verrà ripetuta nelle prossime settimane.

Santino Farruggia

L'ex vicesindaco Santino Farruggia, ritorna a parlare sullo stato di avanzamento dell’iter burocratico per la realizzazione dei lavori di ampliamento del cimitero comunale e rende noto a tutti i cittadini di Raffadali che la gara per l’appalto dei lavori del cimitero verrà ripetuta nelle prossime settimane.

Infatti , a quanto pare, Il Rup incaricato, ha trasmesso all’Urega (ufficio regionale per l'espletamento di gare per l'appalto di lavori pubblici ) il faldone con i documenti attinenti il cimitero di Raffadali per ripetere la “gara” in quanto alcune imprese partecipanti non erano in regola con il Durc (Documento unico di regolarità contributiva) 

Già alcuni mesi fa, continua Farruggia,  ci interrogavamo come   davvero fosse singolare che tutto tacesse intorno all’assegnazione dei lavori per l’ampliamento del cimitero comunale nonostante ben due  diffide legali (26 aprile 2013 e 13 Gennaio 2014) nei confronti dell’amministrazione comunale.

Si ricordi inoltre che  con  la delibera  n. 80 del 26/04/2012,  la giunta comunale, dell’allora Sindaco Silvio Cuffaro, dispose all’unanimità l’approvazione del  progetto e la relativa copertura finanziaria e la trasmissione degli atti all’Urega di Agrigento.

Da allora in poi, è palese, che l’attuale sindaco Giacomo Di Benedetto ha gestito troppo superficialmente e lentamente  tutta la vicenda. 

Tra l’altro  solo successivamente alla diffida stragiudiziale sottoscritta da alcune decine di interessati (26 Aprile 2013)  nel mese di Luglio 2013 si è tenuta la gara di appalto per i lavori di urbanizzazione,  aggiudicati alla ditta “ costruzioni edili San Giuseppe” di Mussomeli.

Trascorsi poi ulteriori 6 mesi dalla gara di appalto, nel Gennaio del 2014 ho provveduto a un nuovo sollecito che, come consuetudine, non ha avuto alcuna risposta da parte  del Sindaco. 

Oggi prendo conoscenza, dice Farruggia, che sono state trasmesse le carte per una nuova gara.

Perché?  Che succede?  Viene proprio da dire dopo il danno ora anche la beffa!

E’ semplicemente vergognoso che per fare la verifica on-line del DURC delle Ditte che hanno partecipato alla gara dello scorso mese di Luglio sia stato necessario fare trascorrere ben 10 mesi.

E’ così che abbiamo messo Raffadali in buone mani?  E’ così che si governa una città?

E’ doveroso e giusto che i  cittadini di Raffadali  debbono avere la possibilità  di coronare il proprio legittimo desiderio di costruire una cappella gentilizia e dare degna sepoltura ai propri cari estinti.

Per quanto mi riguarda, conclude Farruggia, ero e rimango a disposizione sia come operatore politico dell’opposizione che come legale, di tutti quei  cittadini che vorranno portare avanti questa importantissima battaglia di legalità poiché è chiaro che non possiamo fermarci qui perchè  eventuali responsabilità dei ritardi debbono chiarirsi e i responsabili dovranno renderne conto sia alla cittadinanza  tutta sia alle autorità giudiziarie competenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento