RaffadaliNotizie

Prosegue l'installazione dei contatori idrici, scoperti negozi che pagavano pochi euro

Le attività stanno consentendo anche di verificare la presenza di anomalie complessive nell'erogazione del servizio

(foto ARCHIVIO)

Non solo “normalizzazione” delle utenze idriche, ma anche una “caccia” vera e propria alle situazioni di abusivismo, alcune delle quali veramente creative.

A Raffadali, dove la Girgenti acque sta lavorando ormai da una settimana per collocare i nuovi misuratori idrometrici trasformando contestualmente le utenze forfettarie in puntuali, si sta infatti iniziando anche ad effettuare una verifica della presenza di irregolarità nell’utilizzo della risorsa idrica.

Un monitoraggio al momento “randomico”, non strutturale, ma che avrebbe portato già i primi risultati. Durante i controlli, ad oggi, sarebbe stato trovato almeno un caso di furto d’acqua, realizzato con un complesso sistema di deviazione idrica, ma soprattutto due casi di attività commerciali che si approvvigionavano d’acqua da una presa domestica o con un contratto diverso da quello che gli spettava.. Si tratterebbe di un autolavaggio e di un panificio, con quest’ultimo che otteneva l’acqua dalla casa dei proprietari di quest’ultimo, con un costo di poche decine di euro a bimestre (con contratto forfettario). Pagavano quindi pochi spiccioli pur consumando una quantità molto importante d’acqua.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le installazioni proseguiranno nei prossimi giorni seguendo il calendario fissato. Intanto si attende dal Tar la decisione sulla sospensiva richiesta dalla Prefettura all'ordinanza sindacale con cui l'ente avrebeb dovuto prendere possesso della rete idrica cittadina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento