RaffadaliNotizie

Raffadali, Cuffaro: Buone notizie per la Siculiana-Raffadali e la frana di contrada Signore

Due emergenze di cui si parla da diverso tempo, che sembravano senza soluzioni e che invece potrebbero risolversi in breve tempo.

Frana

Due delle principali emergenze che riguardano il territorio di Raffadali, e in ogni caso la gran parte dei raffadalesi sono state oggetto, ieri mattina, di un incontro tra il sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro, i maggiori responsabili della Protezione Civile: il direttore di Agrigento Maurizio Costa, il dirigente regionale Calogero Foti e l’ingegnere della provincia Dino Barone.

Si è discusso della frana di contrada Signore, in movimento da un paio di anni, che ha provocato diversi danni (ha inghiottito, tra l’altro, una casa) e che ora minaccia seriamente la struttura del depuratore comunale, dopo aver distrutto un tratto della strada che collega Raffadali a Joppolo Giancaxio.

Ma si è parlato anche della strada provinciale 17 Raffadali-Siculiana, diventata ormai pressoché impercorribile e interessata anch’essa da diverse frane che mettono a rischio il tracciato in diversi punti e di conseguenza anche l’incolumità degli automobilisti in transito.

Due emergenze di cui si parla da diverso tempo e che sembravano senza soluzioni.

Sembra però che il sindaco di Raffadali abbia trovato il modo per arrivare alla soluzione dei due problemi.

Ho voluto questo incontro con i responsabili della Protezione Civile – ha spiegato Silvio Cuffaro – per vedere di trovare una soluzione.

Ho chiesto alla protezione civile e alla Provincia di cedere al comune il progetto riguardante la messa in sicurezza, la bonifica e la stabilizzazione del sito adiacente al depuratore comunale e interessato da oltre due anni dalla frana.

Con il progetto esecutivo riguardante la strada Raffadali-Joppolo Giancaxio interessata da un dissesto idrogeologico saremo presto in grado di chiedere il finanziamento per la realizzazione dell’opera, e in questo senso ho già ricevuto parecchie rassicurazioni dagli organi regionali.

Quindi dovrebbero ulteriormente abbreviarsi i tempi per l’arrivo dei finanziamenti necessari per procedere poi con l’assegnazione e la realizzazione dei lavori.

Nell’incontro – ha proseguito il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro – si è anche parlato della strada provinciale n° 17.

Un tratto della quale ricade nel territorio di Raffadali ed è interessata da un piccolo ma significativo (ha già inghiottito quasi mezza sede stradale) movimento franoso.

Ho cercato di porre l’attenzione su questa provinciale sollecitando un immediato intervento.

Il problema è già all’attenzione dei responsabili e ho avuto rassicurazioni che l’Anas ha già stanziato le somme necessarie per il rifacimento di tutta l’arteria che, specie in estate, è parecchio trafficata essendo la via più breve per raggiungere da Raffadali le spiagge del litorale agrigentino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento