RaffadaliNotizie

L’elogio del sindaco Silvio Cuffaro ai Carabinieri di Raffadali 

Ringrazio tutti i componenti della stazione di Raffadali per la competenza e la professionalità dimostrate, e per la capacità di svolgere il proprio delicato compito con alto senso del dovere, spirito di servizio e grande acume investigativo

Manzo e Cuffaro

Dopo le brillanti operazioni delle ultime settimane portate a termine dai Carabinieri della stazione di Raffadali, e in particolare l’ultima, che ha permesso di assicurare alla giustizia un potenziale spacciatore e sequestrare la droga in suo possesso, il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro ha voluto ufficialmente lodare l’operato degli uomini al comando del maresciallo Armando Manzo.  

“Sento il dovere, come Sindaco di Raffadali – ha dichiarato Cuffaro -  e come cittadino raffadalese, di manifestare il plauso e l'apprezzamento della mia Amministrazione e della cittadinanza per l'operato della locale Stazione dei Carabinieri, comandata dal maresciallo Manzo.

Ringrazio tutti i componenti della stazione di Raffadali per la competenza e la professionalità dimostrate, e per la capacità di svolgere il proprio delicato compito con alto senso del dovere, spirito di servizio e grande acume investigativo.

Un lavoro non appariscente – aggiunge il sindaco – svolto con intelligenza ed efficacia, che conduce a risultati importanti, che fanno accrescere la fiducia dei cittadini nelle istituzioni e ci consentono di vivere con più tranquillità la nostra vita quotidiana.

Ho voluto esprimere questi miei convincimenti – ha concluso Silvio Cuffaro – per il lavoro che i Carabinieri svolgono ogni giorno a Raffadali e per solidarietà con l’intera Arma, tragicamente colpita in questi giorni, dopo le vicende romane e ingiustamente bersagliata da critiche inopportune”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento