RaffadaliNotizie

Il commissario Vella: “Obbligo per i cittadini di provvedere al decoro dei lotti incolti”

In caso di omessa adozione delle prescritte misure, si procederà all'esecuzione d'ufficio in danno e al conseguente recupero delle somme, anticipate dall’amministrazione comunale

lotto incolto

Facendo seguito alle ordinanze sindacali al riguardo, il comandante della Polizia Municipale di Raffadali, il commissario Vincenzo Vella ribadisce che i proprietari o i possessori a qualsiasi titolo, di aree o fabbricati abbandonati, all'interno del centro abitato, sono tenuti a provvedere al più presto al loro diserbo e pulizia.

Sono tenuti altresì alla rimozione di qualsiasi materiale o rifiuto infiammabile e, comunque, alla rimozione di ogni elemento e condizione che rappresenti pericolo per l'igiene e la pubblica incolumità.

Vella inoltre avverte che, trascorso inutilmente il termine assegnato e in ogni altro caso di violazione dell’ordinanza, ai trasgressori sarà applicata la sanzione amministrativa pecuniaria da € 50 a € 500.

Infine, in caso di omessa adozione delle prescritte misure, si procederà all'esecuzione d'ufficio in danno e al conseguente recupero delle somme, anticipate dall’amministrazione comunale.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

  • "Tangenti all'Agenzia delle Entrate", direttore generale: "Ecco perchè licenziai il funzionario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento