RaffadaliNotizie

La "fuitina" finita a Raffadali, determinanti le telecamere di video sorveglianza

Le immagini, visionate in primissima battuta dalla polizia municipale, hanno permesso di individuare con certezza in città la presenza dei due giovani

(foto ARCHIVIO)

Ancora una volta, le telecamere di video sorveglianza - installate nel centro storico di Raffadali - sono state determinanti. E' proprio grazie agli impianti se si è riusciti a risalire all’abitazione dove il ventisettenne e la ragazzina si erano rifugiati.

"Atti sessuali con minore e sottrazione di persona incapace", dopo la fuga d'amore con la 13enne ecco le accuse

Il comandante della polizia locale di Raffadali, il commissario Vincenzo Vella, coadiuvato dall’assistente Giuseppe Lo Presti, hanno individuato tra le immagini registrate e archiviate nella sala operativa del comando dei vigili urbani, quelle relative all’arrivo del taxi, nel corso principale del paese, a bordo del quale il maliano e la ragazza erano arrivati a Raffadali.

"Fuitina" d'amore con una tredicenne, Procura valuta la posizione del 27enne

I due, assieme ad altri tre giovani immigrati che erano in piazza ad aspettarli, si sono poi diretti verso il centro storico, nell’abitazione presa in affitto dagli amici del maliano.

IL VIDEO. Da Frosinone a Catania e poi a Raffadali, i carabinieri rintracciano i giovani dopo una notte di ricerche

Il commissario Vella dopo aver individuato l’abitazione, grazie a una tempestiva attività investigativa, ha chiesto la collaborazione dei carabinieri, assieme ai quali si è proceduto all’irruzione nell’appartamento. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

  • "Nascondevano una pistola con matricola abrasa e cartucce", arrestati zio e nipote

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento