RaffadaliNotizie

"Rubava corrente elettrica con un magnete", arrestata una commerciante

Grazie al fraudolento sistema, hanno ricostruito i carabinieri, si garantiva un risparmio sulla fornitura pari al 90 per cento della potenza erogata

Un contatore dell'energia elettrica (foto ARCHIVIO)

Furto di energia elettrica. E' per questa ipotesi di reato che i carabinieri della stazione di Raffadali hanno arrestato una commerciante quarantasettenne.

"La titolare di un esercizio commerciale - ricostruiscono i carabinieri della compagnia di Agrigento - si approvvigionava illecitamente di energia elettrica utilizzando l'apparato fraudolento del magnete. E con il magnete eludeva la regolare misurazione e contabilizzazione della fornitura. Grazie al magnete si garantiva - prosegue la ricostruzione dei militari dell'Arma - un risparmio sulla fornitura pari al 90 per cento della potenza complessivamente erogata".

La donna, dopo le formalità di rito dell'arresto, è stata accompagnata nella sua abitazione dove dovrà restare - secondo le disposizioni del sostituto procuratore di turno - agli arresti domiciliari.  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'inchiesta su Girgenti Acque, il Consiglio dei ministri rimuove il prefetto Nicola Diomede

  • Cronaca

    "Abusi e maltrattamenti sulla figlia", l'inchiesta approda al riesame

  • Cronaca

    Villaggio dei vip alla Scala dei Turchi, il perito scrive al gup: "Non sono incompatibile"

  • Incidenti stradali

    Scooter finisce contro l'auto rimasta in panne, ferito un giovane

I più letti della settimana

  • Terremoto a Girgenti Acque, 72 indagati per corruzione: coinvolti il prefetto e Alfano senior

  • Inchiesta Girgenti Acque: i nomi dei 72 indagati

  • Casting del Grande Fratello in giro per l'Italia, tra i candidati anche un agrigentino

  • Divampa un incendio in casa, muore un 56enne

  • L'inchiesta su Girgenti Acque, il Consiglio dei ministri rimuove il prefetto Nicola Diomede

  • L'inchiesta su Girgenti Acque, i Pm: "Tangenti sotto forma di denaro, assunzioni e voti"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento