Raffadali Today

"Rubava corrente elettrica con un magnete", arrestata una commerciante

Grazie al fraudolento sistema, hanno ricostruito i carabinieri, si garantiva un risparmio sulla fornitura pari al 90 per cento della potenza erogata

Un contatore dell'energia elettrica (foto ARCHIVIO)

Furto di energia elettrica. E' per questa ipotesi di reato che i carabinieri della stazione di Raffadali hanno arrestato una commerciante quarantasettenne.

"La titolare di un esercizio commerciale - ricostruiscono i carabinieri della compagnia di Agrigento - si approvvigionava illecitamente di energia elettrica utilizzando l'apparato fraudolento del magnete. E con il magnete eludeva la regolare misurazione e contabilizzazione della fornitura. Grazie al magnete si garantiva - prosegue la ricostruzione dei militari dell'Arma - un risparmio sulla fornitura pari al 90 per cento della potenza complessivamente erogata".

La donna, dopo le formalità di rito dell'arresto, è stata accompagnata nella sua abitazione dove dovrà restare - secondo le disposizioni del sostituto procuratore di turno - agli arresti domiciliari.  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Licata

    "Abusi sessuali ai danni dei minori disabili ospiti della struttura", confermata condanna

  • Cronaca

    Assenteismo al Comune, scatta l'operazione "Vertigini": eseguite 12 ordinanze cautelari

  • Cronaca

    Incidente sul motopesca, muore marittimo di 33 anni

  • Sciacca

    "Escluse primario dal concorso per una ripicca personale", condannato ex manager

I più letti della settimana

  • Lo sdegno di don Giuseppe Livatino dopo il danneggiamento della stele di contrada Gasena

  • Il raffadalese Totò Galvano nuovo commissario della Tre Sorgenti 

  • È stata allocata in largo Eraclea la "Casetta dell'acqua Sincera"

  • Nuoto, Salvo Oliva protagonista ai Campionati Regionali di Catania

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento