RaffadaliNotizie

Grande dimostrazione d’affetto a Raffadali per Sergio Brio per la presentazione del suo libro

“Sergio Brio l’ultimo 5topper” è questo il titolo del libro che Brio ha scritto grazie alla collaborazione della scrittrice Luigia Casertano, capace di aver saputo cogliere gli aspetti più interessanti del personaggio che, alla lettura del libro, appare in tutta la sua umanità e la sua ricchezza di valori

Foto di gruppo

Non c’erano i giovanissimi che non lo hanno mai visto giocare e ne hanno solo sentito parlare, ma in tanti che hanno superato gli “anta” non hanno perso l’occasione oggi pomeriggio per conoscere da vicino Sergio Brio, l’ex stopper della Juve.

Un uomo, fedele al suo personaggio, che non si è sottratto all’affetto dei tifosi bianconeri e ha soddisfatto tutte le richieste di firme, dediche e foto, rispondendo anche a diverse domande rivoltegli dal pubblico.

“Sergio Brio l’ultimo 5topper” è questo il titolo del libro che Brio ha scritto grazie alla collaborazione della scrittrice Luigia Casertano, capace di aver saputo cogliere gli aspetti più interessanti del personaggio che, alla lettura del libro, appare in tutta la sua umanità e la sua ricchezza di valori.

I proventi del libro, per volontà dell'autore saranno devoluti in beneficenza alla Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro.

Alla presentazione del libro sono intervenuti: il sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro, il coordinatore regionale dei Juve Club Nino Ienna, oltre naturalmente ai due autori del libro e al presidente dello Juventus Club Raffadali, Mimmo Tuttolomondo.

Proprio quest’ultimo è riuscito ad emozionarsi ed emozionare il pubblico e gli autori leggendo e commentando alcuni brani del libro.

È stata poi la volta della coautrice Luigia Casertano che ha spiegato come è nata l’idea del libro e poi del titolo e ha parlato del personaggio Sergio Brio. Il quale ha concluso la serata arricchendo il suo intervento con tantissimi aneddoti e curiosità che hanno intrattenuto il pubblico fino alla fine.       

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento