RaffadaliNotizie

Il pittore delle star Gerlando Meli omaggia con una sua opera i Dik Dik

Ho voluto donare l’opera ai Dik Dik perché ascoltando ancora oggi, dopo tanti anni, le loro canzoni in particolare: Senza Luce, Il Primo Giorno di Primavera, Sognando la California, e Io Mi Fermo Qui, mi sembra di ritornare a quei tempi e mi sovvengono tanti bei ricordi”

Anche il gruppo musicale storico degli anni settanta i Dik Dik può vantarsi da ora in avanti di possedere una delle esclusive opere dell’artista Gerlando Meli.

Recentemente, infatti, in occasione di un concerto del gruppo, il pittore Meli ha conosciuto i componenti della band e ha donato loro un suo quadro realizzato con il caratteristico stile dell’astratto informale.

I Dik Dik hanno gradito il gesto del Pittore Meli e si sono congratulati con lui invitandolo per un prossimo concerto in Sicilia.

“Ho voluto donare l’opera ai Dik Dik – ha dichiarato Meli - perché ascoltando ancora oggi, dopo tanti anni, le loro canzoni in particolare: Senza Luce, Il Primo Giorno di Primavera, Sognando la California, e Io Mi Fermo Qui, mi sembra di ritornare a quei tempi e mi sovvengono tanti bei ricordi”.

Meli come al solito fa incetta di riconoscimenti e a breve gli sarà consegnato un attestato di riconoscenza nella città di Calco in provincia di Lecco, dal circolo culturale Don Carlo Borghi, per aver partecipato all’ottavo concorso nazionale di pittura che si è concluso pochi giorni fa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento