RaffadaliNotizie

Il pittore Gerlando Meli ha donato un suo quadro all’ex calciatore Nicola Berti

Meli non è nuovo a questo tipo di iniziative, altre volte, infatti, in occasione di visite e incontri con personaggi famosi, ha voluto omaggiare gli illustri ospiti con una delle sue caratteristiche realizzazioni

Berti Meli

In occasione dei festeggiamenti per il 50esimo anniversario della fondazione dell’Inter Club Raffadali, il calciatore Nicola Berti (ex di Inter e Fiorentina) ha ricevuto in dono dal pittore Gerlando Meli una composizione artistica dal titolo “Il Cielo”.

Meli non è nuovo a questo tipo di iniziative, altre volte, infatti, in occasione di visite e incontri con personaggi famosi, ha voluto omaggiare gli illustri ospiti con una delle sue caratteristiche realizzazioni.

Per questo motivo Meli è da tutti definito il pittore delle Star, poiché decine e decine di personaggi famosi sono in possesso di una sua opera d’arte.

Nicola Berti si è voluto complimentare con Meli, ringraziandolo con una dedica speciale.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Firetto e il caso Moncada: "Raccomandati per farli riassumere? Fu un intervento generale da sindaco"

  • Cronaca

    Marmista massacrato nel suo laboratorio, concessi i domiciliari all'imputato

  • Cronaca

    "Migranti torturati a morte nella prigione prima di partire", chiesti 21 anni

  • Cronaca

    Nascosto nel mobile della cucina per sfuggire ai poliziotti: arrestato latitante

I più letti della settimana

  • Schiacciato dal trattore mentre ara la sua terra: muore un pensionato

  • Si è lanciato dal balcone della propria casa: muore elettricista 50enne

  • Mamma e neonato cadono in casa: polizia scorta il piccino ferito alla testa fino all'ospedale

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

  • "Terroni, votatemi", la città si sveglia invasa di finti manifesti di Matteo Salvini

  • Tragedia in viale Emporium, muore un uomo di 56 anni: inutili i soccorsi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento