RaffadaliNotizie

Acconto Imu, niente slittamento della rata: solo agevolazioni per chi è in difficoltà

L'amministrazione ha varato una norma che prevede la non applicazione di sanzioni e interessi

Novità per il pagamento dell'Imu

Niente slittamento del pagamento della rata di acconto dell'Imu 2020: a chi pagherà in ritardo, a causa di problemi economici legati alla pandemia, non saranno applicati interessi e sanzioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo ha deciso l'amministrazione comunale. "In particolare si è deciso - spiega il Comune con una nota - di non differire la scadenza dell’acconto IMU 2020, da effettuarsi entro il 16 giugno 2020, così come previsto per legge, ma di disporre la non applicazione di sanzioni e interessi nel caso di versamento dell’acconto IMU 2020 entro il 30 settembre 2020, limitatamente ai contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche, a causa della pandemia COVID-19 e che effettuano il versamento della rata di acconto IMU entro il 30 settembre 2020. Le difficoltà economiche - viene precisato - dovranno essere attestate entro il 31 ottobre 2020, a pena di decadenza dal beneficio, su modello predisposto dall’ufficio tributi del comune". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento