RaffadaliNotizie

Nino Romano premiato, a Latina, al concorso nazionale di poesia “Martina Natale”

Romano ha presentato un suo componimento inedito, dal titolo “Telefoni cordless”, che ha particolarmente impressionato la fantasia della qualificata giuria del premio composta da professori universitari

Nino Romano

Prestigioso riconoscimento per il poeta e artista raffadalese Nino Romano che si è aggiudicato il secondo premio al concorso nazionale di poesia “Martina Natale”, svoltosi recentemente a Latina.

Nella città laziale Nino Romano ha ricevuto un cospicuo premio in denaro, una targa e una pergamena, entrambe personalizzate.

Al concorso, in lingua italiana, hanno partecipato circa seicento concorrenti da tutta Italia e anche dall’estero. Romano ha presentato un suo componimento inedito, dal titolo “Telefoni cordless”, che ha particolarmente impressionato la fantasia della qualificata giuria del premio composta da professori universitari.

Nino Romano, poco più che settantenne, nella sua ultra quarantennale carriera ha ricevuto numerosi riconoscimenti e vanta la pubblicazione di tre opere: “L’Ambra e il miele” e “Il viandante nella nebbia” (componimenti poetici) e inoltre un racconto dialettale intitolato “La terra e lu suli”.

È un artista a 360 gradi: oltre a scrivere poesie e racconti, coltiva diverse altre attività quali la pittura, la scultura e anche il canto.

Recentemente Romano si era guadagnato il secondo posto anche al Premio di poesia “Navarro” di Sambuca di Sicilia.     

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • L'incidente lungo la strada per la Scala dei Turchi: 59enne muore dopo quasi un mese d'agonia

  • Totano gigante si arena sulla spiaggia: curiosità e incredulità a Punta Grande

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento