RaffadaliNotizie

Primo Maggio tradizionale a Raffadali, ma già si guarda al 2020

Il prossimo anno Raffadali, nella giornata del primo maggio ospiterà per la prima volta la manifestazione "Giovani in Festa", sarà certamente un bel banco di prova per gli organizzatori

Corteo

Primo Maggio secondo tradizione a Raffadali, dove da sempre si celebra la festa del lavoro più importante in Sicilia.

Programma ormai consolidato e soddisfazione degli organizzatori (Comune e Pro Loco) che da tempo avevano pianificato i vari eventi in ogni dettaglio.

La mattinata è stata come sempre dedicata ai giochi in piazza, mentre nel pomeriggio si è dato il via al corteo per le vie cittadine che arrivato in piazza Voltano si è accodato alla sfilata dei carri infiorati in rappresentanza del mondo del lavoro.

Al termine della sfilata il comizio sindacale in piazza Progresso con i segretario locale della CGIL Mangione e il discorso del sindaco Silvio Cuffaro che ha richiesto a gran voce il lavoro per tutti, non risparmiando critiche all’attuale governo nazionale.

La festa dei lavoratori ha avuto quest’anno una graditissima e preziosa sorpresa, incastonata nel programma: in serata, poco dopo le 20,30 la comunità cattolica di Raffadali ha accolto con grande gioia ed entusiasmo l’arrivo della grande croce di legno, simbolo della manifestazione Giovani in Festa che nel 2020 si terrà a Raffadali.

C’è stato pure il tempo per la consegna del premio “Personaggio dell’anno”, organizzato per il terzo anno consecutivo dalla Pro Loco del presidente Nino Spoto. Ad aggiudicarsi il premio è stato l’imprenditore Giuseppe Bartolomeo che nell’albo segue Mimmo Fiorillo, vincitore della prima edizione e il preside Luigi Costanza, segnalato lo scorso anno.

Bartolomeo che ha donato un defibrillatore al comune di Raffadali, si è distinto per iniziative sociali in ricordo del figlio Salvatore, perito in un incidente stradale pochi anni addietro.

In serata, infine, l’atteso concerto di Bianca Atzei che ha richiamato migliaia di spettatori da tutta la Sicilia, con l’artista che ha saputo deliziare il pubblico, senza sottrarsi, a fine serata, all’abbraccio dei tanti fans, soprattutto ragazzi. Unico neo, l'entourage dell'artista non all'altezza della brava cantautrice milanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento