RaffadaliNotizie

Raffadali nel ristretto club dei comuni Ecocampioni di carta e cartone

“Si tratta dell’ennesimo riconoscimento – ha commentato il sindaco Silvio Cuffaro – nei confronti del nostro comune, la conferma di come stiamo agendo per il meglio e di come la cittadinanza ha accolto i nostri inviti, dimostrando un grande senso civico e di maturità"

Logo club

È prevista per domani mattina (lunedì 23 luglio) dalle 11, a Taormina, la conferenza di lancio del club dei comuni ecocampioni di carta e cartone della Sicilia. 

Si tratta di una cerchia ristrettissima di comuni siciliani (circa una ventina), convenzionati con Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica) che si sono distinti per una efficace gestione della raccolta differenziata di carta e cartone.

Il club “EcoCampioni”, oltre che da Comieco, è gestito dall’assessorato regionale all’Energia e Servizi di Pubblica Utilità e ha selezionato quei comuni che si sono distinti per una efficace gestione della raccolta differenziata di carta e cartone, sulla base di criteri specifici (carta e cartone pro capite superiore a 35 kg/ab; percentuale raccolta differenziata superiore al 45%; 1^ fascia qualità raccolta carta e cartone ecc.).

L’obiettivo del club è diffondere le buone pratiche della raccolta differenziata di carta e cartone, promuovendo l’esperienza delle amministrazioni che vantano risultati di eccellenza e rendendole protagoniste di un percorso comune finalizzato a migliorare ulteriormente le rese di raccolta, grazie anche al supporto garantito da Comieco e dalla Regione Sicilia.

In particolare, ai comuni aderenti al Club sono riservati strumenti di sensibilizzazione e promozione della raccolta, tra i quali un bando per il finanziamento di progetti di comunicazione locale. 

La conferenza di lancio del Club “Ecocampioni” inizierà lunedì a Taormina con il saluto del sindaco della cittadina rivierasca, Mario Bolognari, previsti poi gli interventi di Salvo Cocina , direttore dell’assessorato all’Energia della regione, di Roberto Molfetta, responsabile recupero e riciclo di Comieco, mentre le conclusioni saranno affidate all’assessore all’Energia e ai Servizi di Pubblica Utilità della regione siciliana, Alberto Pierobon.

“Si tratta dell’ennesimo riconoscimento – ha commentato il sindaco Silvio Cuffaro – nei confronti del nostro comune, la conferma di come stiamo agendo per il meglio e di come la cittadinanza ha accolto i nostri inviti, dimostrando un grande senso civico e di maturità.

L’ingresso in questo club non è soltanto un riconoscimento virtuale o di facciata, ma ci consentirà di accedere a incentivi e finanziamenti per campagne di sensibilizzazione che permetteranno di migliorare ulteriormente la qualità e la percentuale della nostra raccolta”.    

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

  • Calorie, proprietà e utilizzi delle ciliegie

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • "Vieni a fare le pulizie a casa mia": 29enne minacciata di morte e stuprata, arrestato

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento