RaffadaliNotizie

Raffadali nel ristretto club dei comuni Ecocampioni di carta e cartone

“Si tratta dell’ennesimo riconoscimento – ha commentato il sindaco Silvio Cuffaro – nei confronti del nostro comune, la conferma di come stiamo agendo per il meglio e di come la cittadinanza ha accolto i nostri inviti, dimostrando un grande senso civico e di maturità"

Logo club

È prevista per domani mattina (lunedì 23 luglio) dalle 11, a Taormina, la conferenza di lancio del club dei comuni ecocampioni di carta e cartone della Sicilia. 

Si tratta di una cerchia ristrettissima di comuni siciliani (circa una ventina), convenzionati con Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica) che si sono distinti per una efficace gestione della raccolta differenziata di carta e cartone.

Il club “EcoCampioni”, oltre che da Comieco, è gestito dall’assessorato regionale all’Energia e Servizi di Pubblica Utilità e ha selezionato quei comuni che si sono distinti per una efficace gestione della raccolta differenziata di carta e cartone, sulla base di criteri specifici (carta e cartone pro capite superiore a 35 kg/ab; percentuale raccolta differenziata superiore al 45%; 1^ fascia qualità raccolta carta e cartone ecc.).

L’obiettivo del club è diffondere le buone pratiche della raccolta differenziata di carta e cartone, promuovendo l’esperienza delle amministrazioni che vantano risultati di eccellenza e rendendole protagoniste di un percorso comune finalizzato a migliorare ulteriormente le rese di raccolta, grazie anche al supporto garantito da Comieco e dalla Regione Sicilia.

In particolare, ai comuni aderenti al Club sono riservati strumenti di sensibilizzazione e promozione della raccolta, tra i quali un bando per il finanziamento di progetti di comunicazione locale. 

La conferenza di lancio del Club “Ecocampioni” inizierà lunedì a Taormina con il saluto del sindaco della cittadina rivierasca, Mario Bolognari, previsti poi gli interventi di Salvo Cocina , direttore dell’assessorato all’Energia della regione, di Roberto Molfetta, responsabile recupero e riciclo di Comieco, mentre le conclusioni saranno affidate all’assessore all’Energia e ai Servizi di Pubblica Utilità della regione siciliana, Alberto Pierobon.

“Si tratta dell’ennesimo riconoscimento – ha commentato il sindaco Silvio Cuffaro – nei confronti del nostro comune, la conferma di come stiamo agendo per il meglio e di come la cittadinanza ha accolto i nostri inviti, dimostrando un grande senso civico e di maturità.

L’ingresso in questo club non è soltanto un riconoscimento virtuale o di facciata, ma ci consentirà di accedere a incentivi e finanziamenti per campagne di sensibilizzazione che permetteranno di migliorare ulteriormente la qualità e la percentuale della nostra raccolta”.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento