RaffadaliNotizie

Da lunedì riprende la gestione diretta comunale della refezione scolastica

Cuffaro:"La carne destinata ai nostri piccoli sarà fornita giornalmente da commercianti di Raffadali e quindi si tratterà di carne freschissima e non sarà più fornita settimanalmente e sottovuoto come invece avveniva in passato"

Mensa Garibaldi

Da lunedì 18 marzo si accenderanno di nuovo i fornelli della mensa scolastica a Raffadali e sarà il comune a gestire autonomamente il servizio mensa, senza più affidarsi al catering esterno.

Ad annunciarlo è stato il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro che ha rivelato anche alcune importanti novità. “Da lunedì – ha spiegato Cuffaro – la carne destinata ai nostri piccoli sarà fornita giornalmente da commercianti di Raffadali e quindi si tratterà di carne freschissima e non sarà più fornita settimanalmente e sottovuoto come invece avveniva in passato.

Finalmente siamo dunque riusciti a raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissi e con l’occasione ci scusiamo per il ritardo, dovuto a problemi di natura tecnico finanziaria e poi perché abbiamo dovuto espletare le gare d’appalto e assumere un cuoco professionista.

Tutto, per fortuna – ha concluso il sindaco – è stato risolto e fino alla fine dell’anno procederemo con la gestione in house del servizio della refezione scolastica”.    

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

  • "Nascondevano una pistola con matricola abrasa e cartucce", arrestati zio e nipote

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento