RaffadaliNotizie

Silvio Cuffaro: “Abbandonare rifiuti è segno di inciviltà oltre a essere un reato”

Stiamo implementando i controlli attraverso l’installazione di telecamere e altri mezzi di sorveglianza e saranno inasprite le sanzioni contro chi commette tali illeciti

Cartelli di divieto

Mentre continua lo scempio dei sacchetti di spazzatura abbandonati in ogni dove, il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro ha deciso di inasprire i controlli e le sanzioni per evitare che questo triste fenomeno rimanga impunito e quindi possa dilagare.

“Non permetterò – ha chiosato il sindaco – che i raffadalesi vengano mortificati dall’inciviltà di pochi balordi che si ostinano a comportarsi da incivili.

Voglio avvisare tutti i cittadini che stiamo intensificando i controlli e ci stiamo munendo degli strumenti necessari, e chiunque sarà sorpreso a infrangere le regole sarà punito in maniera esemplare senza nessuno sconto.

Abbandonare rifiuti è sintomo di inciviltà e di menefreghismo messo in atto da chi non si accorge di danneggiare, oltre che l’ambiente e il proprio territorio, anche sé stesso.

Fortunatamente la maggioranza dei raffadalesi mette in atto comportamenti esemplari, tanto che il nostro paese è stato premiato tra i più virtuosi nell’effettuare la raccolta differenziata. Il comune di Raffadali, grazie al corretto comportamento della maggioranza dei cittadini, impegnata nel voler tutelare il proprio ambiente e la propria salute, ha ricevuto premi importanti: si è classificata al quinto posto tra i comuni dell’agrigentino e al ventitreesimo posto tra i 400 comuni siciliani.

A fronte degli ottimi risultati raggiunti dall’intera comunità, chi non rispetta l’ambiente e non rispetta la società in cui vive, deve essere isolato e il suo comportamento deve essere stigmatizzato!

Non siamo più disposti a tollerare questi atti che reputiamo inammissibili. Per chi abbandona i sacchetti della spazzatura per strada, scatteranno multe salate.

Stiamo implementando i controlli – aggiunge Cuffaro – attraverso l’installazione di telecamere e altri mezzi di sorveglianza e saranno inasprite le sanzioni contro chi commette tali illeciti.

Stiamo bonificando alcune zone e altre lo saranno nei prossimi giorni con costi per l'intera collettività.

È molto importante – conclude Cuffaro – la massima collaborazione di tutti i cittadini. Deve cambiare la mentalità, l’approccio culturale al rispetto per l’ambiente; il decoro e la pulizia del territorio riguardano tutti e interessano ogni singolo cittadino.

L’incivile lede il diritto di tutti di vivere in un ambiente salubre e pulito. Invitiamo pertanto – conclude Cuffaro – tutti coloro che dovessero assistere ad abbandoni di sacchetti per strada di segnalarlo e possibilmente documentarlo, anche anonimamente, alle forze dell’ordine in maniera da poter sanzionare i trasgressori. Raffadali e i raffadalesi meritano di più”.     

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento