RaffadaliNotizie

Protesta dei lavoratori ASU del comune di Raffadali che si fermano per tre giorni

I lavoratori in agitazione avevano nei giorni scorsi ricevuto la solidarietà del sindaco Silvio Cuffaro che ha scritto al Presidente della Regione Musumeci, al presidente dell’Assemblea siciliana Miccichè

Sciopero Asu

Anche a Raffadali i lavoratori ASU (Attività Socialmente Utili) del comune aderiscono alla protesta regionale, partecipando allo sciopero di tre giorni (26, 27 e 28 febbraio) proclamato per protestare contro la mancata stabilizzazione.

A Raffadali sono ventitré i lavoratori ASU che sono impegnati in diverse attività e garantiscono servizi essenziali come la refezione scolastica e l’asilo nido.

I lavoratori in agitazione avevano nei giorni scorsi ricevuto la solidarietà del sindaco Silvio Cuffaro che ha scritto al Presidente della Regione Musumeci, al presidente dell’Assemblea siciliana Miccichè e ai presidenti di tutti i gruppi parlamentari chiedendo un intervento immediato che miri alla risoluzione delle problematiche inerenti la stabilizzazione degli ASU.

Cuffaro nella sua lettera spiega come col passare degli anni, viste le limitazioni assunzionali nella pubblica amministrazione, questi lavoratori col tempo hanno acquisito sempre maggiore professionalità e oggi riescono a colmare la crescente carenza di personale all’interno degli enti pubblici e garantire così l’efficienza dei servizi all’interno della macchina amministrativa.

In verità - aggiunge Cuffaro – sono stati presentati dei decreti legge volti a risolvere definitivamente la questione ma questi incomprensibilmente non sono stati ancora presi in esame.

A questo punto – conclude Cuffaro – appare inderogabile un intervento concreto e risolutivo delle istituzioni regionali e nazionali, al fine di garantire una stabilità occupazionale e una dignità lavorativa a una platea di lavoratori che a fronte di una mera misura assistenziale, è chiamata giornalmente a garantire servizi essenziali alla collettività.       

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

  • "Nascondevano una pistola con matricola abrasa e cartucce", arrestati zio e nipote

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento