RaffadaliNotizie

Settimo Memorial Angelo Cuffaro nel segno dell’amicizia e della condivisione 

Per la cronaca, ad aggiudicarsi il memorial tra le due formazioni di vecchie glorie, del Raffadali e di una selezione di giocatori che hanno militato in passato in squadre raffadalesi, è stata quest’ultima che ha prevalso per 4 a 2

Tutti i protagonisti

Il risultato del match è forse quello che conta di meno in una manifestazione giunta già alla settima edizione e nata per ricordare la figura dello zio “Angelino” Cuffaro, nonno dell’attuale presidente dell’APD Cuffaro, che milita in prima categoria.

Per la cronaca, ad aggiudicarsi il memorial tra le due formazioni di vecchie glorie, del Raffadali e di una selezione di giocatori che hanno militato in passato in squadre raffadalesi, è stata quest’ultima che ha prevalso per 4 a 2.

Ma secondo tradizione è stata soprattutto una festa nel segno dell'amicizia e della condivisione per una passione sempre viva e una rimpatriata generale tra vecchi amici ed ex compagni di squadra e non poteva finire, come ogni anno, che al ristorante.

Alla fine premi e targhe per tutti con la presenza del sindaco Silvio Cuffaro e degli assessori Vinti e Galvano che ha donato un quadro raffigurante lo zio Angelino Cuffaro in un fotomontaggio davanti la fontana restaurata del Voltano, grazie a un contributo di un’azienda fondata dallo stesso.

Per tutti la promessa di ritrovarsi fra un anno per l’ottava edizione del Memorial.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Statale 115, maxi tamponamento: tre persone rimangono ferite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento