RaffadaliNotizie

Tennis, serie D: il T. C. Raffadali ospita il Bellavista per centrare la qualificazione

Con un pareggio le due squadre terminerebbero il girone entrambe a 13 punti ma il Raffadali, avendo vinto tutti gli incontri per 4-0, al contrario del Bellavista che per due volte ha vinto per 3-1, sarà classificato al primo posto in virtù della differenza incontri

Nino Argento

Ultima decisiva giornata del girone di serie D del campionato invernale di tennis per il TC Raffadali che domani mattina (domenica) affronta in casa lo Sporting Bellavista.

Si tratta di una sorta di spareggio visto che le due squadre sono appaiate in testa al girone, entrambe con 12 punti.

Soltanto la prima avrà il diritto di accedere al tabellone regionale per giocarsi le speranze di promozione. Il TC Raffadali oltre ad avere il vantaggio del campo amico avrà anche quello di poter contare su due risultati.

Con un pareggio le due squadre terminerebbero il girone entrambe a 13 punti ma il Raffadali, avendo vinto tutti gli incontri per 4-0, al contrario del Bellavista che per due volte ha vinto per 3-1, sarà classificato al primo posto in virtù della differenza incontri.

Noi puntiamo a vincere – ha dichiarato il capitano della squadra, Andrea Casà – ci teniamo a chiudere il girone da imbattuti e faremo di tutto per centrare la qualificazione. Abbiamo lavorato intensamente nelle ultime settimane e siamo tutti in perfetta forma.

Ancora non ho deciso chi schierare nei tre singolari, come al solito sarà l’allenamento mattutino prima del match, che per domani abbiamo anticipato alle 7.30, a dirimere gli ultimi dubbi. Contiamo anche sull’apporto del pubblico per riuscire a dare il meglio di noi stessi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento