RaffadaliNotizie

Tennis, serie D: il TC Raffadali chiude con una vittoria ai danni del Cianciana

Purtroppo la vittoria non servirà per accedere al tabellone regionale a causa della sconfitta rimediata dai tennisti raffadalesi contro il Country Sciacca.

Giuseppe Cuffaro

Il Tennis Club Raffadali chiude con una vittoria il campionato di serie D, battendo nettamente il CT Cianciana con il risultato di 4-0.

Buona la prova dei tennisti raffadalesi che hanno rispettato il pronostico della vigilia vincendo tutti i match.

Ha iniziato capitan Tarallo che, forse un po’ assonnato, ha faticato prima di entrare in partita contro il ciancianese Perconti, ma alla fine ha portato a casa il punto con il punteggio di 64 60.

Qualche difficoltà anche per Nino Argento, opposto al forte Curaba, e anche per lui vittoria sofferta, ma piuttosto netta (62 63 lo score).

C’è stato poi l’ottimo esordio di Giuseppe Cuffaro, al suo primo match ufficiale in carriera, bagnato da una vittoria ai danni di Giannone con un 64 63, più che meritato.

Purtroppo la vittoria non servirà per accedere al tabellone regionale a causa della sconfitta rimediata dai tennisti raffadalesi contro il Country Sciacca.

Una sola sconfitta che però ha pregiudicato il cammino della squadra di capitan Tarallo che nelle rimanenti gare ha sempre vinto per 4-0.

Tarallo ha dichiarato che la squadra ci proverà il prossimo anno, forte dei nuovi innesti che hanno rinforzato il team.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sfonda il tetto del capannone e precipita da più di 10 metri: 29enne in gravi condizioni

  • Trova cellulare e lo consegna al Comune, finisce a processo per ricettazione: assolto

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • Chiusero una veranda con vetri scorrevoli, il Tar: "Non è abuso, non produce volume"

  • La campionessa Federica Pellegrini sceglie borse made in Ravanusa

  • Maxi tamponamento lungo la statale 640: traffico in tilt

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento