RaffadaliNotizie

Immigrazione, Rampello (Lega): "Governo incapace di gestire emergenza"

Elina Rampello

Rampello (Lega): Incapacità del governo nella gestione dell’emergenza  immigrazione

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Porto Empedocle si fa sempre più pesante e complicata la gestione delle procedure connesse ai flussi migratori con sullo sfondo il timore di nuovi, ulteriori, casi di positività al Coronavirus. Il Deputato della Lega Salvini Premier Alessandro Morelli ha organizzato un presidio sul molo dello scalo empedoclino a cui si è unita anche la candidata Sindaca di Raffadali Elina Rampello.
Ieri sera a Porto Empedocle – dichiara la candidata Sindaca della Lega a Raffadali – insieme all’Onorevole Alessandro Morelli e alla consigliera comunale di Agrigento Rita Monella abbiamo assistito per l’ennesima volta all’incapacità di questo governo nella gestione dell’emergenza immigrazione. Si è incredibilmente pensato di utilizzare per il trasporto dei migranti la nave di linea Sansovino, a bordo della quale viaggiano anche dei turisti (visto che siamo nel momento dell’anno di maggior afflusso) rimasti giustamente stupefatti e interdetti per quanto accaduto. Il trasferimento dei migranti va fatto su navi adeguate e a ciò adibite, perché il rischio che possa scoppiare un nuovo focolaio è molto alto. Più di 100 sono stati i migranti scesi dalla nave, di cui il 90% giovani uomini. Una turista – continua Elina Rampello – ci ha riferito di aver deciso di annullare il programmato viaggio della figlia perché comprensibilmente preoccupata dalle conseguenze che potrebbero scaturirne”.
 
Altro aspetto da non sottovalutare è la collocazione che verrà data ad eventuali nuovi positivi alla luce dell’addio della Moby Zazà. “Per scelta dell’armatore la nave non sarà più presente a Porto Empedocle, quindi ci chiediamo: in caso di nuovi positivi al Covid-19, dove saranno trasferiti? Vogliamo trasparenza e azioni urgenti a tutela della salute dei cittadini e degli operatori del turismo – conclude Elina Rampello – la nostra provincia sta vivendo una condizione di disagio e forte rischio, a causa di un Governo non in grado di gestire una tematica complessa e impattante qual è l’immigrazione”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento